HOME

 

 

E’ nata a Tivoli la prima Banca del Tempo

Di cosa si tratta nello specifico?

La Banca del Tempo nasce con l’intento di recuperare le abitudini, ormai perdute, di mutuo aiuto, tipiche dei rapporti di buon vicinato.

Si identifica con la possibilità di mettere in comune le risorse di ognuno, i propri talenti, e farli fruttare nello scambio di servizi, come un valore aggiunto che si inserisce all’interno della collettività.

Trae spunto dal funzionamento di un istituto di credito dove, anziché depositare denaro, i cittadini possono mettere a disposizione la proprie capacità, utilizzando il tempo per trasformarlo in ricchezza, per sé stessi e per gli altri.

La Banca del Tempo è regolata dal principio dello scambio, di prestazioni professionali e professionalizzanti, realizzato in una condizione di completa parità e spontaneità tra le persone. I destinatari dell’iniziativa diventano protagonisti di quella partecipazione che è fonte e produttrice di ricchezza. Aderire è semplicissimo, e rappresenta un’ottima opportunità per raggiungere l’obiettivo di una cittadinanza attiva.

La partecipazione è libera e senza limiti di età. L’unico impegno è quello di restituire il tempo ricevuto.

 

Quali sono i servizi messi a disposizione?

Gli interessati possono accedere a tutti i servizi messi a disposizione: dal giardinaggio al baby – sitting, dal sostegno alla spesa per gli anziani alle piccole riparazioni, a lezioni di diverso genere (supporto nel recupero scolastico, corsi di ballo e di cucina, studio delle lingue), per citarne alcuni.

Scopo dell’iniziativa è anche quello di ampliare il ventaglio delle attività, e renderle con il tempo più numerose, grazie alle ricchezze che entrano dal valore di ognuno.

VIENI A SCOPRIRE DI COSA SI TRATTA!!